side-area-logo

L’agenzia di Paolo Sanfilippo premiata a Venezia da Generali

L’Agenzia Generali Avellino Italia tra le prime 15 in Italia nella prestigiosa competizione nazionale denominata “PRIMA FILA”. Un riconoscimento che inorgoglisce, quello che il dottor Paolo Sanfilippo ha  ricevuto a Venezia in occasione dell’evento con cui sono stati celebrati i 190 anni dalla fondazione dello storico marchio assicurativo italiano.

Il risultato assume una connotazione di grande rilievo se si tiene conto che l’agenzia del dott. Sanfilippo è stata premiata su un parterre che comprende  tutto il territorio nazionale.

La competizione si è basata sui risultati prodotti rispetto ad una serie di indici sintetici che hanno fotografato il lavoro svolto nell’anno 2021 sui principali canali di business della compagnia, che vanno dalla raccolta degli investimenti alla protezione della famiglia e delle imprese oltre ad una serie di parametri qualitativi inerenti alla tipologia di clienti e alla raccolta stessa.

«E’ un traguardo importantissimo perché è stato realizzato in un territorio che non ha le stesse potenzialità di molte province del sud, che hanno dimensioni ben maggiori rispetto alla provincia di Avellino – sottolinea con orgoglio Paolo Sanfilippo -. Per non parlare della ricchezza dei territori del nord. È un risultato che, in termini relativi, vale anche più del 15° posto conquistato, anche perché giunto in un anno difficile, condizionato dal Covid».

L’evento ha offerto anche l’occasione per ammirare in anteprima il restauro delle Procuratie Vecchie in Piazza San Marco a Venezia, progetto finanziato da Generali ed affidato all’architetto David Chipperfield e che porterà, dopo 500 anni, alla riapertura dello storico complesso.

Secondo il dott.Sanfilippo, il riconoscimento ottenuto è «l’approdo di un lavoro che portiamo avanti da anni e che si basa su elevati standard del servizio, sulla preparazione della rete e sulla qualità dell’offerta».

Grazie a un patrimonio unico di conoscenze, esperienze e iniziative di business, Generali può affrontare efficacemente le sfide di oggi e orientare il futuro delle comunità in cui opera, sia come assicuratore sia come innovatore sociale, trovando le soluzioni migliori per essere Partner di Vita dei propri stakeholder.

Leggi anche

 

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIN
Condividi
Tagged in

OBBLIGHI PUBBLICITARI PER AIUTI E SOVVENZIONI

 

Come disposto dall'art. 1, comma 125, della L. 124/2017, si dichiara di aver ricevuto per l'anno 2020 aiuti di Stato e/o aiuti de minimis e che questi sono stati pubblicati nel Registro Nazionale degli Aiuti di Stato.

 

In tale Registro "sezione Trasparenza" sono esposti gli importi relativi a sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e vantaggi economici di qualunque genere, ricevuti dalle pubbliche amministrazioni e dai soggetti assimilati alle pubbliche amministrazioni.

 

Per tali aiuti, la pubblicazione nel predetto Registro tiene luogo degli obblighi di pubblicazione posti a carico del soggetto beneficiario.