Quali rischi corre un professionista che prepara le pratiche per il superbonus?

Superbonus e Professionisti, un binomio che, sempre più spesso, porta con sé dubbi interpretativi. Non tanto sulle azioni da porre in essere quanto sui rischi collegati, in particolare, alle attività di asseverazione.

Quali rischi corre un professionista che prepara le pratiche per il superbonus? Se si commette un errore, a cosa si va incontro? Ci sono responsabilità specifiche?

Dubbi più che leciti a cui ha cercato di fornire risposte esaustive il Collegio Provinciale dei Geometri di Avellino, nel corso di un incontro formativo che si è svolto ad Avellino, dal titolo «Verifica Conformità Edilizio-Urbanistica: Risvolti Civili e Penali e Tutela Legale», aperto a tutti gli iscritti e che ha visto la partecipazione di Paolo Sanfilippo, Agente Generale Generali Avellino Italia, nel ruolo di partner esperto.

«Proprio per il boom di interventi edilizi che c’è stato a seguito dell’introduzione del cosiddetto Superbonus 110%, è emersa la necessità, per la categoria dei tecnici asseveratori, di avere un’opportuna assistenza consulenziale – spiega Paolo Sanfilippo – Il nostro staff di esperti fornisce ogni tipo di informazione sugli strumenti di tutela legale e copertura assicurativa a disposizione».

All’incontro ha preso parte anche Fernando Tittoni, Manager di zona di DAS Difesa Legale, la prima Compagnia di assicurazioni per la Tutela Legale in Italia.

Di fronte a problemi di natura legale, DAS fornisce un supporto tecnico, tempestivo e qualificato grazie ad avvocati, periti ed esperti di diritto, assicurando a tutti i suoi clienti consulenza telefonica illimitata, assistenza stragiudiziale e supporto legale durante tutti gli eventuali gradi di giudizio.

In realtà, proprio il tema delle asseverazioni e dei rischi connessi alla possibilità di commettere errori è al centro della discussione che coinvolge numerosissimi tecnici.

Per provare a fugare ogni dubbio e fornire i necessari strumenti ai propri iscritti, il Presidente del Collegio Provinciale dei Geometri di Avellino, Antonio Santosuosso,  ha voluto un momento di confronto tra i tecnici e i consulenti.

«La tutela legale è argomento centrale non solo in materia di bonus edilizi ma anche per tutte le attività di asseverazione che compiamo – spiega Santosuosso – . Sappiamo bene che nel nostro lavoro spesso assumiamo dei rischi. Specie quando operiamo per evitare lunghe attese ai cittadini o quando asseveriamo la conformità di una pratica».

In un simile contesto, la tutela legale – in ambito penale, civile, amministrativo – diventa fondamentale per proteggere i professionisti dai rischi a cui vanno incontro.

Nella filiera del Superbonus, è proprio la figura del tecnico asseveratore quella che corre i maggiori rischi legati ad errori che possono insorgere, sia di natura tecnica che burocratica.

«Generali Avellino Italia è un partner affidabile in tal senso, una struttura in grado di intervenire e affiancare il professionista quando emerge una criticità che potrebbe dar luogo ad un contenzioso con il cliente o anche con un ente. – conclude Antonio Santosuosso – Sapere di avere al proprio fianco chi è in grado di fornire, attraverso una consulenza, una polizza assicurativa e l’opportuna tutela, alla persona e al proprio patrimonio, aiuta a stare più tranquilli e a lavorare decisamente meglio».   

Condividi
Staff Lino Sorrentini Comunicazione

OBBLIGHI PUBBLICITARI PER AIUTI E SOVVENZIONI

 

Come disposto dall'art. 1, comma 125, della L. 124/2017, si dichiara di aver ricevuto per l'anno 2020 aiuti di Stato e/o aiuti de minimis e che questi sono stati pubblicati nel Registro Nazionale degli Aiuti di Stato.

 

In tale Registro "sezione Trasparenza" sono esposti gli importi relativi a sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e vantaggi economici di qualunque genere, ricevuti dalle pubbliche amministrazioni e dai soggetti assimilati alle pubbliche amministrazioni.

 

Per tali aiuti, la pubblicazione nel predetto Registro tiene luogo degli obblighi di pubblicazione posti a carico del soggetto beneficiario.