Accordo tra Generali Avellino Italia e SIM per la Tutela Previdenziale dei Militari
Claudio De Gennaro (SMI) e Alessandro Pone (consulente Generali Avellino Italia)
Alessandro Pone (consulente Generali Avellino Italia) e Claudio De Gennaro (SIM Ei

Generali Avellino Italia e SIM Ei siglano un protocollo per offrire sconti e analisi delle scoperture previdenziali ai militari della caserma “Berardi” e ai loro familiari

Tutela, protezione e analisi delle scoperture professionali sono il focus dell’accordo commerciale stipulato da Generali Avellino Italia del dott. Paolo Sanfilippo con il Sindacato Italiano Militari SIM EI.

Il protocollo è stato sottoscritto dall’ Agente Generale dell’Agenzia di Generali Avellino Italia e dal responsabile della segreteria provinciale di Avellino del sindacato militare, Claudio De Gennaro.

«La partnership prevede sconti ed agevolazioni per i militari della Caserma “Berardi” associati al sindacato ed i loro familiari ,ma soprattutto offrirà la possibilità di far conoscere le opportunità oltre che i rischi per la categoria legati alle scoperture previdenziali» spiega il Consulente di Generali Avellino Italia, Alessandro Pone.

Attraverso il lavoro dei Consulenti, gli iscritti al sindacato potranno ricevere analisi professionali, una Consulenza Di Valore con l’utilizzo di una Raccomandazione Periodica personalizzata , detta RPP, e l’ ausilio di un un portale specifico che analizza le scoperture alla pensione di vecchiaia, alla pensione di invalidità totale o parziale e alla pensione ai superstiti.

«Attiviamo strumenti per tutelare gli iscritti al SIM e ai loro familiari – spiega Alessandro Pone – oltre che per verificare la situazione fiscale di ciascuno e le possibilità di accedere ai bonus previsti dalla legge».

L ‘accordo prevede condizioni particolari agevolate su soluzioni assicurative per la protezione individuale, la serenità del nucleo familiare, la salute e l’abitazione con scontistica dal 15 al 25%.
Generali Avellino Italia si conferma ancora una volta Partner di Vita affiancando la Caserma Berardi con un’ intesa che rafforza il legame di vicinanza e di collaborazione.

Soddisfazione è espressa anche dal segretario provinciale del sindacato, Claudio De Gennaro.

«La nostra organizzazione è operativa da pochi mesi ma ci stiamo muovendo, sia a livello nazionale che locale, favorendo la sottoscrizione di Accordi con diverse realtà. L ’obiettivo è la tutela degli iscritti sotto il profilo assicurativo e previdenziale offrendo il know how ed i prodotti di una società come Generali Italia che non ha certo bisogno di presentazioni».

Gli iscritti del Sindacato Italiano Militari sono entusiasti in tal senso?

«Sono tanti i motivi che ci fanno guardare con soddisfazione a questa partnership – ricorda il segretario dei Sim, Claudio De Gennaro -. Abbiamo subito la riforma delle pensioni, ed avere chi ci affianca sul piano previdenziale è senza dubbio un plus, così come lo sono le indicazioni sulla tutela della casa o la tutela della salute».

Comments
Share
Staff Lino Sorrentini Comunicazione

OBBLIGHI PUBBLICITARI PER AIUTI E SOVVENZIONI

 

Come disposto dall'art. 1, comma 125, della L. 124/2017, si dichiara di aver ricevuto per l'anno 2020 aiuti di Stato e/o aiuti de minimis e che questi sono stati pubblicati nel Registro Nazionale degli Aiuti di Stato.

 

In tale Registro "sezione Trasparenza" sono esposti gli importi relativi a sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e vantaggi economici di qualunque genere, ricevuti dalle pubbliche amministrazioni e dai soggetti assimilati alle pubbliche amministrazioni.

 

Per tali aiuti, la pubblicazione nel predetto Registro tiene luogo degli obblighi di pubblicazione posti a carico del soggetto beneficiario.